Caricamento Eventi

Oltre il senso – Installazioni e proiezioni immersive

Tutto è immerso in uno spazio sensibile, dove i piani scivolano, i contorni vibrano, i corpi sembrano sfumare. Equilibri che un niente può spezzare, spazio che si riforma man mano che lo si ascolta, che lo si guarda, che lo si vive.

Oltre il senso è un progetto di trasfigurazione di segni artistici in forma musicale e visuale, con il fine di ricreare uno spazio artistico senza peso e senza ombra ma in grado di respirare ed entrare in sintonia con le persone che lo abitano.

Oltre il senso è un ambiente immersivo e multipercettivo che valorizza alcune opere scelte dalle raccolte dei Musei Civici di Cagliari (Collezione Ingrao, Collezione Ugo, Collezione Artisti Sardi).

Oltre il senso ha preso forma a partire da idee installative a cui i ricercatori artistici e scientifici hanno lavorato condividendo il loro guardare, il loro toccare e il loro ascoltare, interrogandosi sui modi in cui quei segni artistici possono diventare altro, pur rimanendo sé stessi, aprendo ad un immaginario inesauribile. Interpretare spesso frena, nasconde, impedisce l’accesso a questo immaginario che può essere riattivato con il percepire. La musica e il suono rinforzano l’immaginario percettivo facendo da guida sonora insolita. Davanti ad un’opera d’arte il sonoro può cambiare il nostro modo di percepirla, gli stimoli sonori ci suggestionano, ci stimolano, cambiano l’atmosfera complessiva permettendoci di vedere altro.

Oltre il senso, attraverso una serie originale di dispositivi come elaborazioni multimediali, installazioni interattive e l’ausilio di particolari guide sonore, intende ripensare i processi di relazione tra pubblico e opere. Questa relazione è, in genere, incentrata sul lavoro di interpretazione dell’opera d’arte: qui l’opera d’arte diventa il centro di un lavoro di percezione, ognuno con il proprio corpo, con il proprio sentire, con i propri limiti, con il proprio vivere impressioni significative.

Oltre il senso si presenta con 4 postazioni dislocate in ambienti diversi del Castello di San Michele. Al piano terra lo spazio immersivo incentrato sulla presentazione delle opere in un ambiente 3D (opere scelte dalla collezione Ingrao); al piano ammezzato (Torretta) un video interattivo che esplora gli sguardi e l’assenza degli sguardi, il guardare e l’essere guardati (opere scelte dalla collezione Ingrao e della Collezione Sarda); al primo piano un video interattivo che elabora e trasforma i segni delle opere più contemporanee (opere scelte dalla collezione Ugo Ugo) e, sempre al primo, nella Torretta, un’installazione interattiva che si ispira allo “Spazio elastico” di Gianni Colombo (collezione Ugo Ugo).

Parallelamente si svolgeranno diverse attività legate al progetto: azioni performative e workshop, per sperimentare nuove forme di esperienza dell’arte.

Oltre il senso – Installazioni e proiezioni immersive
Cagliari – Castello di San Michele
Dal 20 Maggio al 26 Giugno 2022